Che cosa è il Life Coaching Analogico?

Il Life Coaching Analogico è un percorso di aiuto e di sostegno per eliminare il tuo disagio nel presente a partire dalla scoperta degli episodi fondamentali della tua esistenza che, per il loro carico emotivo negativo, lo hanno generato.
Rimuovere questi blocchi emotivi significa recuperare energia positiva da dedicare alle cose belle della tua vita scacciando via quella sgradevole sensazione di sentirsi bloccati, apatici e indecisi nel decidere.

Sono questi blocchi che ti generano il disagio, in qualunque modo vuoi chiamarlo: identificali, smantellali e l’energia tornerà a scorrere dentro di te.

Se stai consultando queste pagine vuol dire che una parte di te sta già chiedendo di intervenire in fretta! 

A chi si rivolge il Coaching Analogico

Il Life Coaching Analogico si rivolge a coloro che vivono un senso di disagio esistenziale, che non si sentono felici e realizzati nella vita familiare, sociale o lavorativa: a volte questo disagio è così intenso che può provocare stati di ansia, di tristezza e demotivazione e di senso di inadeguatezza nel perseguire gli obiettivi della vita, quelli, appunto, che rendono la persona felice ed emotivamente equilibrata.

Allora tutto diventa più difficile e, con il disagio esistenziale, si affacciano:

  • Apatia e demotivazione
  • Tristezza
  • Difficoltà a comunicare
  • Relazioni sentimentali difficili
  • Dipendenze da fumo, cibo o alcol
  • Ansia
  • Insonnia
  • Paure

Il Life Coaching Analogico è una strada breve, semplice ma efficace per eliminare questi generatori di infelicità con la promessa che già dal primo incontro avvertirai i segnali rassicuranti che qualcosa sta effettivamente cambiando.

Come funziona il Life Coaching Analogico

Il Life Coaching Analogico è un percorso di consulenza personalizzata che si svolge in incontri individuali di circa un’ora con un professionista delle Discipline Analogiche definito Analogista.

L’essenza e l’assoluta originalità del sistema sta nel dialogo diretto ed immediato con la tua sfera emotiva o inconscio emotivo. Proprio così! Ti condurrò in uno stato ipnotico, di cui sarai tu a decidere la profondità e da lì in poi inizieremo, per la prima volta nella tua vita, a dialogare con il tuo inconscio.

Apprendere il dialogo con il tuo inconscio significa comprenderne i disagi, elaborarli e risolverli, per tornare a gestire la tua esistenza da protagonista e non subirla per l’influsso nefasto di idee, cose e persone divoratori di energia e da evitare con cura!

È un percorso definito breve in quanto raggiunge i suoi obiettivi ed esaurisce il suo compito in pochi incontri, in genere da 5 a 10 che si svolgono con cadenza settimanale.

Ogni incontro prevede di norma:

  • una fase preliminare di sensibilizzazione del tuo inconscio emotivo per predisporla alla collaborazione e al dialogo che seguirà;
  • una fase esperienziale in cui, dopo averti condotto in uno stato ipnotico consapevole, inizieremo a dialogare con la tua dimensione emotiva alla ricerca delle compressioni energetiche irrisolte del passato che generano il disagio nel presente;
  • una fase celebrativa di rielaborazione di quanto emerso nella fase esperienziale per la comprensione della trama invisibile che lega il passato, il presente e il futuro della persona: mi piace chiamarlo il senso della vita.

In quanto tempo si manifesta il miglioramento?

Già dal primo incontro!

Ti assicuro che già dal primo incontro:

  • Inizierai a comprendere l’origine dei tuoi disagi ricorrenti e perché si ripropongono;
  • Inizierai a liberarti del dolore e della rabbia che avvelenano la tua esistenza;
  • Inizierai ad avvertire gli effetti di un rinnovato benessere interiore.